Ha una domanda?
  • Prodotto/Numero articolo:
  • Commento:
  • Nome & Cognome:
  • Email:
  • Telefono:
Invio modulo
 | Deutsch | Français | English
Wellnessproducts.ch
Wellnessproducts.ch
0 prodotti nel carrello

Wellnessproducts > Cura delle unghie

Cosa considerare quando si vogliono comprare le punte per una lima elettrica per unghie?

Poiché esiste una grande varietà di punte per manicure, non si vede subito quali siano le differenze tra loro. Non tutte le punte sono adatte sia alle unghie naturali sia alle unghie artificiali. Si possono anche realizzare determinate fasi di lavoro solamente con le relative punte.
bit1_application.jpg
Ammettiamolo: ci sono sul mercato talmente tante punte per manicure e pedicure che tenersi aggiornati è veramente difficile. Per capire meglio quali sono quelle di cui hai bisogno, è molto utile dividerle per materiali, forme e abrasività, dato che non tutte le punte possono essere usate indistintamente su unghie naturali e su unghie artificiali.
La prima differenza sostanziale riguarda il materiale di cui le diverse punte sono fatte. Ci sono punte in carburo, punte diamantate, punte di titanio, punte di zaffiro, punte in pietra, così come ci sono gel e lucidanti. Le punte in carburo devono essere usate solo su unghie artificiali, in quanto troppo affilate. Le punte diamantate e le punte di zaffiro possono essere usate sulle unghie naturali ma anche per la pedicure. Le punte di zaffiro sono più delicate delle diamantate, e pertanto sono indicate per il trattamento dei calli e per altri problemi. Le punte di titanio sono di qualità particolarmente alta e non si surriscaldano troppo velocemente. Puoi usarle sulle unghie artificiali, ma anche nel caso di funghi alle unghie. Se hai unghie particolarmente spesse, puoi usare punte in pietra. Per dare il tocco finale, avrai bisogno di un gel e di una lima lucidante.

Risultati perfetti un passo alla volta

In generale, più la lima è appropriata alla necessità, più il lavoro sarà facile, e più il risultato sarà positivo. La cura delle unghie a livello professionale deve sempre comprendere delle punte di alta qualità, che non si rovinino più di tanto con il tempo, anche se usate frequentemente. Le punte Promed, per esempio, sono di livello altissimo. Se cercate il massimo di longevità, le punte in titanio o le punte diamantate fanno al caso vostro. O anche le punte in carburo, con il rivestimento blu Longlife di Kemmer Precision.
Queste invece sono le differenze principali sulle forme delle punte: in generale, le punte più piccole vanno usate per pulire ma anche per accorciare. Con punte più affilate si possono raggiungere i funghi, lo sporco e l'area tra la punta dell'unghia e la pelle. Con le punte cilindriche si possono accorciare le unghie o rimuovere gli strati di gel. Per limare il distacco tra la punta e l'unghia naturale, le punte coniche sono particolarmente indicate. Puoi anche verificare come le punte hanno dentini a croce o a spirale, da cui dipende la resistenza della punta stessa. Le punte con dentini a croce possono essere usate per rimuovere velocemente il gel senza rovinarsi troppo.
17.09.Eszter Langer