Ha una domanda?
  • Prodotto/Numero articolo:
  • Commento:
  • Nome & Cognome:
  • Email:
  • Telefono:
Invio modulo
Si è verificato un errore.
Assicurati di aver inserito un testo e un indirizzo e-mail corretto.
 | Deutsch | Français | English
Wellnessproducts.ch
Wellnessproducts.ch
0 prodotti nel carrello

Wellnessproducts > Massaggio e relax

Come effettuare un massaggio ai piedi professionale

Il piede è una delle parti più importanti del nostro corpo, ci consente di avere una giusta andatura, una colonna vertebrale dritta e di mantenerci in equilibrio. È stato scoperto che nell'estremità inferiore del nostro corpo sono presenti dei punti che riflettono vari organi distribuiti in tutta la superificie corporea, come in una sorta di mappa.

I vostri piedi non vanno trascurati

beurer_63710_FB50_application.jpg
Da sempre il popolo cinese è esperto nell'effettuare massaggi soprattutto con l'agopuntura. Se non volete darvi a questa scienza, potrete trovare in commercio guanti e guide utili per dare tutto da casa usando le vostre mani.

Seguono alcuni consigli utili per effettuare un massaggio ai piedi professionale.

Per prima cosa puntate all'igiene: accertatevi che l'ambiente e gli strumenti da lavoro siano puliti e che le vasche e gli utensili vengano sterilizzati dopo ogni uso. Utilizzate salviettine e asciugamani in abbondanza, sia per voi che per i vostri clienti. Preferite creme e lozioni in contenitori da spremere per evitare di immergere le dita all'interno e accertatevi che non entrino a contatto con batteri.

Mettete il cliente in condizioni tali che si senta a proprio agio. Fatelo sedere su una sedia comoda (meglio ancora se una poltrona) con i piedi a penzoloni fuori dalla sedia. La temperatura non deve essere troppo alta, quindi se fa caldo accendete un condizionatore, o in mancanza di questo, accendete un ventilatore. Se invece fa freddo avvolgete il cliente in uno scialle.

Andiamo al trattamento vero e proprio.
1. Prima di iniziare, chiedete al cliente se è comodo e approfittate per chiedergli se ci sono zone particolari in cui vuole che voi agiate con particolare cura.
2. Osservate pelle e unghia e soprattutto osservate l'eventuale presenza di funghi, infezioni, calli, abrasioni o tagli.
3. Se iniziate con un pediluvio, accertatevi che la temperatura dell'acqua sia corretta e non dia fastidio al cliente. Utilizzate due aciugamani: una per asciugare il piede e l'altra per avvolgerlo.
4. Iniziate il massaggio dai muscoli del polpaccio usando oli o lozioni profumati. Effettuare un movimento verso l'alto per la caviglia e il polpaccio.
5. Massaggiate la caviglia manipolando il tendine di Achille e flettendola avanti e indietro.
6. Passate al tallone e mettete la mano a forma di coppa ruotandola avanti e indietro.
7. Massaggiate gli archi delle dita dal centro verso il fuori.
8. Massaggiate la pianta del piede con entrambi i pollici dall'estremità di un polpastrello all'altro e indietro.
9. Ruotare le mani e raggiungete le articolazioni delle dita dei piedi, ruotate la punta ponendo il pollice sulla parte superiore del piede e le dita sotto.
10. Strofinate il polpastrello del dito con la nocca del vostro dito.
11. Finite il massaggio roteando la caviglia. Una mano va posta nella parte superiore del piede e l'altra in quella inferiore, premete e tirate le mani verso le dita e il piede.
12. Pulite il piede con un asciugamano e procedete con l'altro piede.

Con il passare del tempo acqusiterete la giusta pratica che vi permetterà di procedere da soli. Un buon massaggio richiede soltanto 15 minuti, ma se decidete di fare anche un pediluvio aggiungete altri 10 minuti.
17.09.Eszter Langer