Ha una domanda?
  • Prodotto/Numero articolo:
  • Commento:
  • Nome & Cognome:
  • Email:
  • Telefono:
Invio modulo
 | Deutsch | Français | English
Wellnessproducts.ch
Wellnessproducts.ch
0 prodotti nel carrello

Wellnessproducts > Inalatori e nebulizzatori

Che differenze ci sono tra i nebulizzatori?

Chi soffre d'asma conosce gli inalatori, in formato piccolo o grande, perché sono un compagno costante. Ma gli inalatori danno anche grandi benefici in caso di raffreddori, bronchiti e altre malattie respiratorie. Un inalatore è in grado di alleviare i sintomi o prevenire le affezioni delle vie respiratorie. Come funziona esattamente un inalatore e quali differenze ci sono tra questi apparecchi?

21579.jpg
Come funzionano gli inalatori?
Dal modo in cui funziona, un inalatore è praticamente un nebulizzatore. È in grado di atomizzare le soluzioni acquose o i farmaci in particelle sottilissime, in modo che il tratto respiratorio possa assorbirle in maniera rapida ed efficiente, ed utilizzare le loro proprietà. Un inalatore può anche somministrare farmaci per aerosol (con particelle solide o liquide nell'aria). Per cui gli inalatori svolgono un'azione terapeutica dolce in caso di asma o malattie respiratorie, ossia nei casi in cui i farmaci, le soluzioni saline oppure il semplice vapore acqueo possono essere utilizzati per inumidire in modo efficace le mucose asciutte.

Tipologie
Gli inalatori differiscono non solo nelle dimensioni ma anche nel tipo di tecnologia utilizzata, e hanno diverse capacità. Quelli più piccoli e tascabili di solito sono già riempiti con i farmaci. Se invece si utilizzano apparecchi gli più grandi, per uso domestico, allora è possibile decidere con che cosa riempire il nebulizzatore.

Inalatori a membrana oscillante
Gli apparecchi piccoli e tascabili utilizzano una speciale tecnologia con la vibrazione che preme il farmaco liquido attraverso i sottili fori della membrana del nebulizzatore. Il vantaggio dell'apparecchio piccolo è che può essere portato ovunque ed è pronto all'uso. Presenta anche un boccaglio o una maschera da posizionare sopra il naso e la bocca.

Inalatori a compressione
Tra i nebulizzatori elettrici, alcuni usano un compressore. Quest'ultimo assicura che i principi attivi siano proiettati nelle vie aeree, e produce aria compressa che nebulizza il farmaco in particelle sottili facili da inalare. A seconda del produttore, esistono inalatori con compressore, con o senza valvole di silicio. Queste valvole sincronizzano la respirazione e l'inalazione, tuttavia devono essere pulite regolarmente.

Inalatori a ultrasuoni
Questa tecnologia fa vibrare l'acqua per dissolvere le particelle dei farmaci in un contenitore separato. Le particelle si mescolano con l'aria e possono raggiungere le vie aeree direttamente attraverso il tratto respiratorio. I nebulizzatori elettrici possono essere dotati di un boccaglio o di una maschera.
Il tasso di nebulizzazione
Il tasso di nebulizzazione o quello di atomizzazione indicano il flusso in millilitri al minuto che l'apparecchio è in grado di dispensare. Poiché il tasso di nebulizzazione dipende anche dalla densità dei farmaci, l'indicazione del tasso della nebulizzazione va considerato come valore medio o massimo. Un tasso relativamente alto è, per esempio, > 0,4 ml / min. Maggiore è il tasso di nebulizzazione e minore sarà la durata di inalazione richiesta.

La temperatura dell'acqua
Tuttavia, non bisogna dimenticare che il tasso di nebulizzazione diminuisce con l'aumento della temperatura dell'acqua. Più fredda è l'acqua e più basso è il tasso. Quindi bisogna prestare attenzione alle istruzioni riportate nel manuale d'uso. Un altro termine legato al mondo degli inalatori è quello di 'particelle respirabili'. Maggiore è la percentuale di particelle respirabili e più efficiente è l'inalatore.

Consultare il medico
Il medico può stabilire l'esatta quantità di farmaco da utilizzare e la durata dell'inalazione. Quando utilizzate inalatori ad ultrasuoni, riempite il serbatoio con acqua distillata o una soluzione salina adeguata. Durante l'inalazione mantenete la calma, rilassatevi, e respirate lentamente e profondamente. Ciò servirà a portare il farmaco nei bronchioli più profondi. Poi espirate normalmente. Per evitare la trasmissione di malattie infettive, un inalatore va utilizzato sempre dalla stessa persona.

17.09.Eszter Langer