Ha una domanda?
  • Prodotto/Numero articolo:
  • Commento:
  • Nome & Cognome:
  • Email:
  • Telefono:
Invio modulo
 | Deutsch | Français | English
Wellnessproducts.ch
Wellnessproducts.ch
0 prodotti nel carrello

Wellnessproducts > Fototerapia

Ricerca di Innolux sulla Terapia della Luce

Annoiato, senza motivazione per l'esercizio fisico e sempre con una gran voglia di carboidrati? Le luci di CASA e UFFICIO potrebbero esserne la causa.
24480.jpg
Gli effetti di una scarsa illuminazione
Ti senti un po’ giù e fai fatica a prendere sonno la notte? Hai difficoltà a restare sveglio alla tua scrivania? O ti manca la giusta motivazione per andare in palestra? Potrebbe non essere colpa tua. Una nuova ricerca ha scoperto che milioni di noi soffrono per gli effetti di una scarsa illuminazione, e che questo può scombussolare la nostra salute, l'umore e le prestazioni lavorative. La luce non è importante solo per la nostra vista, ma ci aiuta anche a regolare il nostro orologio biologico e molti aspetti della nostra salute.

I vantaggi dell'esposizione alla luce intensa
L'esposizione ad una luce intensa ci aiuta a regolare il nostro sonno, migliora notevolmente l’umore e addirittura aumenta i nostri livelli di produttività . Tuttavia, la maggior parte di noi è gravemente 'privata della luce' perché i livelli di luminosità nelle nostre case e nei luoghi di lavoro non sono sufficienti per aiutare il nostro corpo a regolare il suo orologio biologico. Infatti, mediamente meno del 5% della luce diurna filtra all’interno di un edificio. Di conseguenza, milioni di persone fanno fatica a rimanere sveglie e combattono tutto il giorno con sentimenti di fiacchezza, insoddisfazione e assenza di motivazione.

Influenza sulle nostre scelte alimentari
In effetti, la nuova ricerca sulla Terapia della Luce (nota anche come ‘Fototerapia’) condotta da Innolux , ha rilevato che la nostra casa è ben lontana dall’essere un luogo salubre, dal momento che la qualità della luce è troppo debole per sostenerci, e ciò potrebbe influenzare anche la qualità delle nostre scelte alimentari e la motivazione necessaria per praticare l’esercizio fisico.

Alla domanda sull'impatto di una bassa o scarsa illuminazione nelle nostre case e nei luoghi di lavoro :
• il 69% degli intervistati ha dichiarato che questo ha influenzato il loro livello energetico
• il 64% ha rilevato un peggioramento del proprio stato d'animo
• il 62% ha notato un calo della motivazione
• il 55% ha sofferto di disturbi del sonno
• il 50% ha riportato difficoltà nel mantenere lo stato di veglia
• il 52% ha dichiarato di aver aumentato le assunzioni di cibo, in particolare di carboidrati e snack zuccherati
• il 32% ha percepito una certa fiacchezza
• il 31% ha riscontrato un pregiudizio sul rendimento lavorativo

Una salute migliore grazie alla luce intensa
Un ambiente ricco di luce naturale intensa non solo ha aiutato a mantenere alta la motivazione , ma è stato anche di grande ausilio per la cura della salute. Il sondaggio ha rilevato che il 44% delle persone si è sentito più carico , e questo ha condotto ad una maggiore disposizione a praticare l’esercizio fisico dopo il lavoro, oltre che a nutrirsi in maniera più sana . Infatti, i ricercatori del Massachusetts Institute of Technology hanno scoperto che molte persone in genere si nutrono di cibi contenenti carboidrati nel tentativo inconscio di migliorare il proprio umore.

Il desiderio di carboidrati
In effetti, le persone che sviluppano una grande voglia di carboidrati, hanno riferito di sentirsi meno depressi dopo solo 20 minuti dallo spuntino . Questo perché i carboidrati aiutano il corpo a stimolare la produzione di serotonina, l’ormone del 'benessere’ . Nel frattempo, i ricercatori del Centro per i Disturbi del Sonno al Northwestern Memorial Hospital, negli Stati Uniti, hanno scoperto che la luce può anche influenzare il nostro metabolismo e il grado di efficienza con cui il nostro corpo utilizza il cibo .

Gli effetti sulla qualità del sonno
L'illuminazione può influenzare enormemente anche la qualità del nostro sonno. Ad esempio, uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine ha scoperto che gli impiegati all’interno di uffici dotati di finestre hanno beneficiato di un sonno di 46 minuti in più per notte rispetto ai loro colleghi a corto di luce diurna. E la mancanza di sonno ha un effetto a catena sulle funzioni cerebrali.

Meno del 5% della luce diurna negli edifici
Inoltre, delle 1.000 persone intervistate nel Regno Unito, un terzo ha dichiarato di sentirsi fiacco e apatico sul lavoro durante tutto l'arco dell’anno. E quasi il 60% di questi intervistati ha attribuito la colpa alla mancanza di luce di buona qualità in ufficio o all’insufficiente esposizione alla luce del giorno. Ma con meno del 5% della luce diurna che filtra nelle case e il 50% di noi che non usufruisce di sufficiente esposizione alla luce diurna sul posto di lavoro, cosa si può fare?

Uso della Terapia della Luce
Gli esperti raccomandano sempre di più l'uso della Terapia della Luce, vale a dire una scatola luminosa da scrivania come quelle usate per il Disordine Affettivo Stagionale (SAD). La Terapia della Luce consiste nel sedersi o lavorare vicino ad un dispositivo di Fototerapia che emette luce intensa. Questo dispositivo riproduce la luce naturale esterna, compensandone la mancanza, per esempio in un ufficio scarsamente illuminato.

Come funzionano i dispositivi a luce intensa?
I dispositivi a luce intensa funzionano fornendo luce diurna o luci di specifiche lunghezze d'onda fino in fondo all'occhio (retina) per mantenere stabile il ritmo circadiano e gli altri ritmi correlati all'orologio biologico. Il trattamento è più efficace tra le 6 e le 10 del mattino, quando siamo naturalmente esposti alla luce del giorno. Ed essendo quindi particolarmente importanti le ore che precedono il lavoro, è evidente quanto sia fondamentale la possibilità di svolgere la Terapia della Luce a casa .

Per il trattamento della SAD e altri disturbi
Nonostante ciò, il 50% delle persone intervistate nella ricerca condotta da Innolux sulla Terapia della Luce, non ne aveva mai sentito parlare - e un ulteriore 25% non era sicuro di cosa comportasse . La Terapia della Luce è più conosciuta per il trattamento del Disordine Affettivo Stagionale (SAD) e di altri disturbi come il jet lag, i disturbi del sonno, l'adattamento a orari di lavoro notturni, demenza e tipi di depressione che non si verificano stagionalmente .

Misurazione in lux
La quantità di luce viene misurata in lux, l’unità di misura internazionale dell’illuminamento. Un lux corrisponde al volume di luce prodotto da una candela a un metro di distanza. In una normale giornata estiva, il volume della luce solare è di circa 50.000 - 100.000 lux all'aperto . Nelle nostre case e negli uffici, il volume della luce è di soli 300 - 500 lux, quindi c'è un grande bisogno di dispositivi per la Terapia della Luce sia negli ambienti domestici che in quelli di lavoro . Ma già intorno a Novembre l'illuminazione può scendere fino a 500 lux all'aperto , mentre l'illuminazione prodotta dalla normale luce interna è di 10 - 100 lux. E questo valore è di 1.000 volte inferiore al volume di luce naturale in una giornata estiva media.

Orologio biologico e sonno
Chireal Shallow, psicologo indipendente ed esperto di orologi biologici e del sonno, ha dichiarato: 'Ora sul mercato c’è una miriade di prodotti che possono esporci a quella luce intensa di cui i nostri corpi hanno così disperatamente bisogno per funzionare correttamente. E se il tempo è tiranno, esistono dispositivi che possono fornire un apporto adeguato in appena 15 minuti. Tra questi apprezzo la gamma di Innolux, un marchio finlandese appena lanciato nel Regno Unito. I suoi dispositivi non assomigliano alle goffe scatole luminose tradizionali o a certe lampade un po’ tristi, ma sono elegantemente progettati per essere incorporati in casa in modo naturale e fornire benefici durante tutto l'anno. E con questa gamma non c'è nemmeno bisogno di guardare direttamente la luce. Ciò significa che puoi continuare a svolgere tutte le attività quotidiane come leggere, mangiare, lavorare o guardare la TV approfittando, allo stesso tempo, della Terapia della Luce'.

Il marchio Innolux
Innolux rappresenta una gamma particolare di dispositivi per la Terapia della Luce, e la sua nascita è legata ad una storia molto avvincente. Fondata dall'innovatore, architetto e ingegnere Jukka Jokiniemi in Finlandia, paese che ha un numero di ore di luce solare persino inferiore rispetto al Regno Unito, ha sviluppato questi dispositivi di successo nel campo della Terapia della Luce nonostante gli sia stata diagnosticata una malattia agli occhi incurabile all’inizio della sua carriera, che lo avrebbe condotto alla cecità.

Una buona illuminazione per tutti
Questa condizione ha spinto Jukka Jokiniemi a portare avanti il suo sogno, quello di garantire a tutti una buona illuminazione; un modo per combattere contro l'oscurità che si avvicinava a causa della sua malattia. Ora Innolux offre la Terapia della Luce lavorando con i più abili designer finlandesi e specialisti di luce intensa, per diventare un fornitore leader nel campo delle soluzioni per l’illuminazione. In Finlandia, dove gli inverni sono lunghi e bui, la luce è considerata una fonte preziosa di benessere. Dal punto di vista tecnico, i progressi della ricerca scientifica sugli effetti positivi della luce e della Terapia della Luce sono pienamente adottati nella pratica con le loro gamme di prodotti per l’illuminazione.
Note_Innolux Bright Light.pdf (18 kB) 
17.09.Thomas Toernell